Dal project brief di Beccafico emergeva l’esigenza di un ristorante italiano moderno, che si ispirasse all’architettura balneare ma anche al classico design scandinavo. Pur essendo un’accoppiata insolita, il risultato finale è un interno minimalista e dalle linee pulite, scevro dai capricci delle mode e dai cliché.

Dovendo rientrare in paletti rigidamente budgettizzati, la cosa più semplice sarebbe stata quella di riprodurre uno degli esempi ampiamente descritti negli obiettivi del brief, invece si è scelto di fare un’ulteriore ricerca e andare alla scoperta di nuove, armoniose combinazioni. In quest’ottica si sono esplorate a fondo le contraddizioni tra i due stili, facendo della loro complementarietà l’elemento chiave del concept.

Il proiettore da binario Sunluce con le sue linee essenziali è stato scelto per l’illuminazione generale del ristorante, in combinazione con gli apparecchi decorativi. L’ampia possibilità di regolazione dell’angolo di proiezione consente di illuminare efficacemente lo spazio nel suo insieme. L’impatto estetico del proiettore risulta estremamente ridotto grazie al design esclusivo, frutto di forme geometriche e linee eleganti.